Una degli accessori utili che tengo sempre sempre sempre con me è un multiutensile della Gerber.

In sintesi estrema si tratta di un compatto coltellino multiutensile (come quello svizzero della Victorinox) che comprende una serie di attrezzi da lavoro e che può essere usato in mille situazioni o come strumento di emergenza.

È un utensile indispensabile se giri in bici o in monopattino avete a che fare con riparazioni o lavori manuali. Io ne lascio sempre uno nello zaino e nella mia tech bag.

Esistono mille variazioni di utensili multifunzione e questo dipende da alcuni fattori tipo: dimensioni, qualità degli strumenti e attrezzi presenti.

Quello che sto usando recentemente è questo modello della Gerber che vedi in foto e che comprende:

  • Piede di porco
  • Apribottiglie
  • Punteruolo
  • Forbici
  • Coltellino (con il fermo di sicurezza)
  • Cacciavite a punta piatta e a stella
  • In emergenza può essere usato come martelletto

Come avrai notato manca qualcosa in questo modello di multitool: le pinze.

In generale è fondamentalmente avere delle pinze nel multiutensile ma è la prima cosa che si rompe o comunque non è molto funzionale.

Per questo modello ci ho rinunciato ma, come avrai intuito, sono un collezionista di armi bianche et similari e ne ho diversi modelli.

Se proprio ti serve o compri un prodotto da maschio vero (ma grosso e pesante) come quello della Leatherman oppure opti per un mini multitool sempre della Gerber (non mi pagano, giuro).

Quest’ultimo è così piccolo da poter essere attaccato all’anello del portachiavi (come quello a rilascio rapido magnetico) e ve lo scordate in tasca.

Un buon compromesso secondo me è quello medio che entra ovunque ed è lungo appena 10 cm… lo trovate qua sotto 👇🏻