Forse sarà fesso io o un collezionista di zaini di tutti i tipi ma spesso mi ritrovo a viaggiare con dei pesi extra e devo ricorrere a una borsa pieghevole o a uno zaino pieghevole per inserire gli oggetti che non entrano nella valigia principale.

Credo sia una cosa comune perché il web è pieno di ricerche simili e ti do un consiglio perché ho provato davvero qualsiasi prodotto nella vita: spendi poco e in particolare scegli uno zaino ultraleggero.

In genere uno zaino richiudibile è composto da qualche pezzo di stoffa sintetica, è leggermente idrofobico e anti acqua (ma si bagna uguale), molto compatto e con qualche tasca con zip

È vero, puoi usarlo in qualsiasi condizione ma se fai trekking il tessuto ti farà sudare come matti e gli spallacci ti segheranno le spalle, se piove avrai tutto zuppo, se li carichi con troppo peso si aprirà come delle cozze con il vapore.

Uno zaino pieghevole è adatto solo per una situazione di emergenza e per contenere qualche oggetto invece di tenerti tutto in tasca come degli zotici qualunque, stop.

Proprio per questo ti consiglio di scegliere il più economico e di evitate roba fighetta come questo proposto dall’Invicta.

Il mio consiglio quindi è questo di Amazon che costa poco più di 10€ e ha:

  • Spallacci imbottiti (poco)
  • Idrorepellente
  • Tasche e chiusure con zip
  • Tasca per borraccia
  • Richiudibile in un fazzoletto
  • È uno zaino leggero di soli 200 grammi

Tutte queste cose lo rendono lo zaino pieghevole con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato. Prenditelo, ficcalo nel tuo kit di accessori per viaggi e lascialo là per le emergenze.

Ti servirà, si romperà ma… lo hai pagato poco!